VIRGINIA GUIDI

canto

Mezzosoprano, attrice e scrittrice nata a Roma nel 1984. Formazione: Si diploma in Canto Lirico nella classe del M° R. Berg e in Musica Vocale da Camera nella classe del M° T. Scandaletti presso il Conservatorio di Santa Cecilia in Roma; presso la medesima istituzione si è specializzata nel maggio 2014 con lode in Musica Vocale da Camera il M° Silvia Schiavoni con una tesi sul rapporto tra interprete e compositore nella musica elettroacustica. Ha studiato inoltre Musica Vocale da Camera con il M° L. Petrozziello e il M° E. Andreani. Prosegue gli studi di canto lirico con il soprano S. Magnifico. Ha preso parte in qualità di uditrice alle masterclass: Opera Studio 2006 presso il Parco della Musica di Roma con Renata Scotto, Silvana Bazzoni Bartoli e Cesare Scarton, Il Recitativo tra Monteverdi e Rossini con Monica Bacelli presso la Filarmonica Romana nel 2010. Come allieva effettiva ha partecipato masterclass di canto lirico di Isabel Gentile e Roberto Abbondanza; di musica vocale da camera di Walter Moore, Barbara Pfeffer, E. Norberg-Shulz, Thomas Tronhiem e Lars Thodberg Bertelsen; di canto corale di Roman Vanags; di musica contemporanea con Silvia Schiavoni e Giorgio Nottoli. I suoi studi hanno compreso materie tra le quali: Storia della Musica Occidentale, Storia della Musica del I e II Novecento, Etnomusicologia, Armonia, Analisi delle Forme Compositive con una tesi monografica sull’opera omnia di Alma Schindler Mahler, Letteratura Poetica e Drammatica, Informatica Musicale, pianoforte e sassofono. Musica di Scena: Ha interpretato vari personaggi in molteplici produzioni teatrali di opera e operetta. Si ricordano in merito Ottilia (direzione del M° F. Raciti, aprile 2010, Teatro “Città della Notte” di Augusta [CT]; recensito in www.cittasette.it: «magnificamente interpretata da Virginia Guidi, una giovane romana che ha dimostrato di avere un’interessantissima voce ed uno stile di recitazione quasi impeccabile»), Gioseffa (direzione del M° M. Conti, marzo 2011, Teatro Cassia in Roma; interpreta di nuovo il ruolo presso il Teatro Patologico di Roma, in conclusione del laboratorio curato dalla ASL RM A UO II Roma con i pazienti del CSM Gentile da Fabriano) ne Al Cavallino Bianco di R. Benatzky; Valencienne (direzione del M° M. Conti, gennaio 2011, Teatro Cassia in Roma) in La Vedova Allegra di F. Lehàr; Marie in Sulle ali di un sogno che fu (testo di M. Manca e R. Libotte, direzione del M° M. Conti, regia di G. Santucci, novembre 2010, Teatro Cassia in Roma); Annina (direzione del M° M. Conti, in occasione del Ladislao Polifestival 2008 di Ladispoli; replica nel dicembre 2009 al Teatro Cassia di Roma) in La Traviata di G. Verdi; Mercedes (direzione del M° M. Conti, in occasione del Ladislao Polifestival 2009 di Ladispoli; repliche nel marzo 2010 presso il Metropolitan di Catania e presso il Teatro Cassia di Roma) in Carmen di G. Bizet; la Sacerdotessa (direzione del M° M. Conti nell’Arena Flegrea di Napoli, nel luglio 2012) in Aida di G. Verdi. Musica Sacra: È stata contralto solista nel Requiem di Mozart (direzione del M° I. Ambrosini, novembre 2008, Chiesa di S. Caterina della Rosa ai Funari in Roma); nel Gloria di A. Vivaldi (direzione del M° I. Ambrosini, luglio 2009, nell’ambito della XVIII Rassegna Nazionale dei gruppi corali in occasione della Festa di S. Maria Goretti a Nettuno); nella Missa Brevis di Z. Kodaly (Sala Accademica del Conservatorio Santa Cecilia di Roma, maggio 2011). È stata attiva in qualità di solista e corista per il Coro da Camera del Conservatorio di Santa Cecilia diretto dal M° M. Cimagalli. In merito ha preso parte al gemellaggio musicale con la Cina, esibendosi in occasione dei quattro concerti tenutisi nel dicembre 2009 presso il National Centre for the Performing Arts di Pechino cantando da solista il 25 dicembre. Tra le ultime iniziative del suddetto coro, si ricordano i due eventi nei quali ha cantato da contralto solista Un organo per Roma – Omaggio a Liszt, patrocinato dalla Filarmonica Romana, e Liszt a Roma, in occasione della stagione Musica a Roma per Roma del Conservatorio di Santa Cecilia di Roma. Concerti per la presentazione di libri: Si è esibita in vari concerti realizzati per presentazioni di libri; in quest’ambito, nell’aprile 2009, ha cantato brani napoletani dell’800 con l’accompagnamento di chitarra presso la Sala Accademica del Conservatorio di Musica S.Cecilia di Roma in occasione della presentazione del libro Studi sulla canzone Napoletana Classica (di E. Careri e P. Scialò) con la partecipazione di Renzo Arbore. Musica Contemporanea: Nel maggio/giugno 2008 ha cantato come mezzosoprano solista in Akatist - Inno a San Basilio di Ostrog del compositore M. Annunziata sotto la direzione del M° M. Conti, nella Chiesa di Santa Maria del Popolo a Roma (con replica presso la Chiesa di S. Lorenzo in Lucina di Roma) In questa occasione è stata recensita nel giornale Music Inn come «un talento emergente». Dal 2010 canta nel quartetto Le Partenidi specializzato in musica contemporanea. Con questa formazione ha partecipato: il 18 giugno 2011 al concerto “Note contemporanee: l’happening musicale d’avanguardia” organizzato dall’Associazione Arte2O presso il Macro – Museo d’Arte Contemporanea in Roma nell’ambito della XVII ed. della Festa Europea della Musica; l’8 dicembre 2012 presso le Scuderie Aldobrandini di Frascati (RM) in occasione della rassegna Musica alle Scuderie Aldobranidini con brani dei compositori L. Incerti e M. B. Panitti; il 28 aprile 2013 hanno partecipato alla VI ed. della stagione Giovani in Concerto dell’Associazione Culturale Eufonia con musiche dei compositori L. Incerti, M. B. Panitti e P. P. Gorajsky. Ha cantato per la prima assoluta del brano Roma di Teresa Fantasia eseguito in occasione del concerto “New Composers” organizzata dall’Associazione culturale I Nuovi Armonici presso l’Aula Magna della Facoltà Valdese di teologia di Roma il 27 maggio 2012. Il 14 maggio 2012 ha eseguito, in occasione della stagione Muscia a Roma…per Roma del Conservatorio di Musica Santa Cecilia di Roma il brano di Francesco Snoriguzzi Animula Vagula Blandula nel concerto “Poesia e Musica per la città di Roma”. Il 25 ottobre 2014 ha partecipato al Festival Internazionale di Musica Elettronica EMUfest del Conservatorio S. Cecilia di Roma con il brano del M° Massimo Massimi in prima assoluta Catch-Up. La sua tesi di specializzazione presso il Conservatorio S. Cecilia di Roma è stata altresì sul rapporto tra interprete e compositore nell’ambito della musica elettronica con brani dei compositori Giorgio Nottoli (docente fino al 2013 di Musica Elettronica presso il Conservatorio S. Cecilia), Massimo Massimi, Paolo Gatti, Pasquale Citera e Giuseppe Silvi. Il 23 gennaio 2014 ha partecipato alla Gnam (Galleria Nazionale d’Arte Moderna) di Roma alle visite guidate organizzate per le scuole con musica dal vivo. Il 28 febbraio presso la Palazzina Vespignani di Albano Laziale (RM) in prima assoluta ha eseguito il brano del M° Massimo Massimi “Il Senso Ottuso” per voce e live electronics replicato il 5 maggio al Maxxi (Museo Nazionale delle arti del XXI secolo) di Roma in live streaming su Radio Cemat. Il 5 maggio durante l’evento “Che mahler c’è? viaggio musicale tra colto e popolare”, evento organizzato dal Conservatorio S. Cecilai e patrocinato dal CNR (Centro Nazionale delle Ricerche), Issm (Istituto di Studi sulle Società del mediterraneo), Regione Lazio, Miur e dal Comune di Roma, ha eseguito i Folk Songs di Luciano Berio per ensemble da camera diretti dal M° Teresa Fantasia. Presso il Teatro di Tor Bella Monaca, in occasione delle “Domeniche in Musica” organizzate dal Conservatorio S. Cecilia e da Zètema, ha eseguito in prima assoluta i brani “And when the Joy” del M° Antonio di Pofi e “Moritat” di K. Weil con il nuovo arrangiamento del M° Stefano Pagni con l’ensemble Octopus Saxes diretta dal M° Daniele Moroni. Il 5 luglio ha cantato presso l’Accademia Filarmonica Romana in occasione del Festival Arte e Scienza nel concerto “Iter Segnato”. Il 25 luglio ha cantato nella Festa di Mezza Estate organizzata dal Centro di Ricerche Musicali presso il Tecnopolo di Roma. Musica vocale da Camera: Dal febbraio 2012 fa parte del Duo Ferrandino – Guidi con la pianista Sara Ferrandino. Incontratesi nell’ambiente musicale romano, le due artiste hanno scoperto e maturato una comune sensibilità nella concezione della musica e della fruizione dell’evento concertistico. C’è piena intesa, infatti, in ordine all’esigenza di condurre il pubblico delle occasioni concertistiche ad un maggiore grado di consapevolezza e, conseguentemente, di gradimento estetico. Proprio con questo obiettivo le due musiciste hanno elaborato una modalità di evento che presuppone la ricerca di un tema-guida nella scelta del repertorio da proporre al pubblico, la cui esecuzione è preceduta da una agile e raffinata presentazione del programma realizzata in tandem. L’affinità tra le due artiste, nel pensiero come nella pratica esecutiva, e l’efficacia del format concertistico sopradescritto hanno fatto sì che il Duo abbia immediatamente riscosso successo di pubblico e di critica, elaborando nell’arco di pochi mesi un curriculum di tutto rispetto. Nelle loro prime uscite artistiche, Sara e Virginia hanno per lo più portato alla luce, valorizzato e originalmente proposto “musica al femminile”, cioè musica scritta da compositrici donne. Nell’ambito delle celebrazioni della Festa della Donna del 2012, hanno partecipato all’evento La Musica in Rosa. Voci di Donna, tenutosi il 9 marzo 2012 presso la Sala dell’Immacolata (Basilica dei SS. Apostoli) a Roma; hanno quindi realizzato, l’11 marzo successivo, per l’Associazione Amici di Sacrofano (RM) il concerto Voci di Donna, concerto per voce e pianoforte, con Lieder scritti da Clara Schumann, Fanny Mendelssohn e Alma Mahler. Hanno nuovamente proposto questo repertorio in occasione della presentazione del libro Filosofia dell’Ascolto di Elio Matassi, tenutasi presso la Sala Medaglioni del Conservatorio di Santa Cecilia in Roma, nell’ambito di Alziamo il Volume, IV ciclo della rassegna di incontri con l’Autore a cura di Carla Conti e Roberto Giuliani. Degna di nota è inoltre la prima esecuzione moderna del brano La campana di San Martino di Zeneida Lebzeltern, su versi di Irene Ricciardi Capecelatro, realizzata nel giugno 2012 ancora nell’ambito di Alziamo il Volume (presentazione del volume di Lina Lo Giudice Sergi, Donne d’Italia tra Risorgimento e Resistenza, Roma, Lepisma, 2012). In ragione della propria originale capacità di elaborare eventi a tema, il Duo Ferrandino – Guidi è stato scritturato dall’A. Gi. Mus. per il progetto, patrocinato dal Comune di Capaccio, “Paestum Beach Book”, ciclo di appuntamenti tenutisi dal 23 al 27 luglio 2012 con la presentazione di volumi di autori del Cilento e per la valorizzazione dell’entroterra paestano (Altavilla, Giungano, Trentinara, Roccadaspide, Albanella). In queste occasioni le due artiste hanno eseguito un raffinato repertorio cameristico e operistico su argomenti di grande impatto culturale, dallo sbarco degli Alleati ai profili rivoluzionari del Risorgimento, dalla musica popolare, alla natura e al mito, realizzando un elegante connubio tra musica e letteratura. Il 2 settembre 2012 il Duo sbarca a Lipari, presentando la sua attività ed esibendosi in concerto presso la Chiesa dell’Immacolata al Castello di Lipari per la settima edizione della rassegna musicale “Eolie in classico”. Con l’avvicinarsi delle festività natalizie 2012, nasce il progetto “Note di Natale” che vede le due musiciste romane impegnate nell’esecuzione di brani con testi ispirati appunto al Natale dei più celebri autori di musica vocale da camera. Questo concerto è stato portato a Roma (18 dicembre), a Venezia (21 dicembre), a Bagnoregio (VT) (30 dicembre) e presso il Comune di Capaccio-Paestum (il 23 dicembre e il 4 e 5 gennaio 2013). Il 6 maggio 2012 hanno eseguito, nella prima romana, il brano "Laggiù" di Franco Antonio Mirenzi su testo di Vittorio Bono, per la presentazione del libro "Dizionario Calabrese-Italiano, Poesie e Saggi" di Francesco Laruffa, presentato dal professor Luigi Maria Lombardi-Satriani e dal giornalista Dario Laruffa; evento ripreso per la rubrica del TG2 “Mizar”. Il 18 maggio partecipa al Concerto organizzato da Zetema in occasione dell'evento "Una Notte ai Musei" presso la Sala Accademica del Conservatorio S. Cecilia di Roma. Il 20 maggio, in occasione del concerto per il centenario della nascita di Benjamin Britten Let’s Britten, tenutosi presso la Sala Accademica del Conservatorio di Musica Santa Cecilia e patrocinato, tra l’altro, dal Miur, dalla Regione Lazio, dal Comune di Roma e dal British Council e dalla British Embassy of Rome, hanno eseguito il primo Volume dei Folksong Arragements; evento replicato il 19 giugno presso la Bilioteca Casanatense di Roma e il 29 novembre presso il Centro Logistico della Guardia di Finanza Circolo “Villa Spada” di Roma. Il 21 agosto inaugurazione del Festival Note fra i Calanchi presso l'Auditorium Taborra di Bagnoregio (VT) con il concerto "Borghi e Natura" con la partecipazione del M° Romani Pucci già Primo flauto al Teatro alla Scala di Milano ripreso dall'emittente televisiva Rtua. Il 24 agosto concerto presso l'Auditorium Taborra di Bagnoregio (VT) con il concerto "Dante, Petrarca e Boccaccio" in occasione del Festival Note fra i Calanchi ripreso dall'emittente televisiva Rtua. Durante il mese di marzo del 2014 hanno partecipato alla stagione “Donne, Musica e…” , stagione patrocinata dal Ciac di Roma, Cantus Planus, East, Roma Capitale, Biblioteche di Roma, Musicopaideia, Assonanze. Il 5 maggio durante l’evento “Che mahler c’è? viaggio musicale tra colto e popolare”, evento organizzato dal Conservatorio S. Cecilia e patrocinato dal CNR (Centro Nazionale delle Ricerche), Issm (Istituto di Studi sulle Società del mediterraneo), Regione Lazio, Miur e dal Comune di Roma, eseguendo “Quattro Liriche Popolari su Poesie Armene” di Ottorino Respighi. Musica Corale: Nel 2004 ha partecipato al gemellaggio “Cambridge, Osaka, Roma” con concerti presso la chiesa di S. Lorenzo in Lucina il 27 marzo e nel Duomo di Monte Porzio Catone il 28 marzo eseguendo la Messa in Sol Maggiore di F. Schubert. Il 20 gennaio 2011 ha partecipato con il Coro del Conservatorio S. Cecilia di Roma presso l’Auditorium parco della Musica di Roma, al concerto “Trans, la chiave segreta verso l’immortalità”. Ha fatto parte del Coro da camera del Conservatorio S. Cecilia di Roma partecipando ai seguenti concerti: 23-24-25 dicembre 2009 ai concerti natalizi presso il National Centre for the performing Arts di Pechino. 18 maggio 2011, in occasione della presentazione del libro “Giovanni Paolo II Splendor Veritatis” Treves Editore presso la Sala Accademica del Conservatorio S. Cecilia, con musiche di I. Bianchi e H. M. Górecki programma ripetuto in occasione del concerto del 7 giugno 2011 per le Giornate dei Santi fratelli Cirillo e Metodio Uguali agli Apostoli, presso la Basilica di S. Prassede di Roma, evento patrocinato dalla Sapienza Università di Roma, Centro Studi Russi, Russkiy Mir Foundation e RosSotrudnicestvo; al concerto “Un organo per Roma – omaggio a Liszt” del 3 dicembre 2011 presso la Sala Accademica del Conservatorio S. cecilia di Roma; in occasione della stagione Musica a Roma…per Roma al concerto “Liszt a Roma” presso la Sala Accademica del Conservatorio S. Cecilia del 22 maggio 2012. In collaborazione con il Coro dell’Università Roma TRE ha partecipato all’evento “la Bibbia Giorno e Notte” nell’ottobre 2008 in diretta Rai e al Requiem di Mozart presso la Camera dei Deputati trasmesso in diretta su Rai5 cantando, per l’anteprima dell’evento, il Lacrimosa in quartetto nella trasmissione Uno Mattina Caffè di Rai Uno. Dal settembre 2011 fa parte del Coro Lirico Sinfonico Giuseppe Verdi di Roma. Direzione di Coro: Dirige dal 2011 il coro di voci bianche Le Campanelle, presso la Parrocchia di Santa Teresa d’Avila di Roma con concerti: il 18 dicembre 2011 “Pastorale Natalizia 2011” presso la Chiesa S. Teresa d’Avila di Roma; il 6 gennaio 2012 “la Natività in Coro 3” presso la sala Immacolata della basilica Ss. Apostoli di Roma; il 2 giungo 2012 “Girotondo intorno al mondo 3° edizione” presso il “Teatro Avila” di Roma, evento patrocinato dal II Municipio del Comune di Roma; il 19 dicembre “Natale a S. Teresa 2012” presso la chiesa S. Teresa d’Avila di Roma; il 7 giugno 2013 “Girotondo intorno al mondo 4° edizione” presso il “Teatro Avila” di Roma, evento patrocinato dal II Municipio del Comune di Roma; il 18 dicembre “Natale a S. Teresa 2013” presso la chiesa S. Teresa d’Avila di Roma il 14 giugno 2014 “Girotondo intorno al mondo 5° edizione” presso il “Teatro Avila” di Roma, evento patrocinato dal II Municipio del Comune di Roma. Attualmente è tirocinante nella classe del M° Marco Cimagalli di Esercitazioni Corali del Conservatorio di Musica S. Cecilia Didattica: È didatta di canto presso le scuole “SpazioMusica” di Riano (RM) e di “Arteinmovimento” di Roma. Organizzazione di eventi: Ha realizzato lo spettacolo Musica in Rosa. Voci di donna, creato per la promozione dell’arte al femminile ed eseguito in occasione della Festa della Donna del 2012, presso la Sala Dell’Immacolata (Basilica dei Ss. Apostoli) a Roma. Sulla scia di questo progetto scrive sul giornale on-line Il Vescovado nella rubrica Muse in Rosa. Dal 2012 è direttrice artistica del Festival della Lirica Note tra i Clanchi di Bagnoregio (VT) patrocinato dal Comune di Bagnoregio, dalla Provincia di Viterbo e dal Conservatorio S. Cecilia. E’ direttrice artistica della stagione concertistica 2014/2015 che si terrà presso “La Stanza della Musica” di Roma. Teatro: Avendo maturato una formazione teatrale, in qualità di attrice ha interpretato nel 2002, presso il Teatro Quirino a Roma, il ruolo di Amelia in La Grande Magia, spettacolo vincitore del 1° Premio del Concorso Nazionale per il centenario della nascita di E. De Filippo indetto dall’ETI nell’anno 2000-2001, liberamente tratto da La Grande Magia di E. De Filippo, regia di Luca Angeletti e Daniella de Panfilis. Si ricorda inoltre l’opera teatrale Il Dialogo nella Palude di M. Yourcenar con introduzione dialogata, dove interpreta la parte della scrittrice e di Pia Dei Tolomei, messa in scena presso la Biblioteca del Liceo Lucrezio Caro - Azzarita, sotto la direzione della regista C. Migliori (iniziativa patrocinata dalle Biblioteche Comunali della Provincia Roma per il Centenario della nascita della scrittrice). Nel novembre 2007 ha recitato la parte di Lidia e cantato nel ruolo di Penelope e della Ninfa nello spettacolo teatrale scritto e diretto da Vittorio Mennella A Tempo dell’Anima - Monteverdi soul presso il Teatro Studio Eleonora Duse di Roma. Scrittrice: Ha curato sul giornale on-line il vescovado.it la rubrica di musica al femminile “Muse in Rosa” scrivendo i seguenti articoli: - Vita di donne ispiratrici e ispirate (del 16 giugno 2012) - Vita di donne ispiratrici e ispirate, omaggio a Saffo (del 27 giugno 2012) - Omaggio alla Palestina (03 agosto 2012) Nel settembre del 2013 è uscita la sua raccolta di poesie Una storia senza nome edito da Edizioni Ensemble, primo classificato nel concorso “Premio Ensemble 2.0” nella sezione poesia. Altro: I suoi molteplici interessi la porteranno ad affacciarsi a generi musicali diversi come ad esempio il rock, il progressive collaborando in diretta su Radio Popolare Romana con il gruppo Castle Fusion e il jazz collaborando con il gruppo Moon Indigo. Dal luglio 2014 ha intrapreso con il chitarrista Tommaso Alfonsi un progetto post-rock melodico di musica originale nel quale, oltre a cantare, suona il pianoforte, la chitarra e il sassofono.